bookmark bookmark
cifero On gennaio - 28 - 2011
Share/Condividi

Dopo un mezzo pomeriggio di smanettamento sono riuscito ad effettuare il jailbreak della mia nuova Apple TV2 e condivido qui in rete la mia esperienza perchè le guide che ho incontrato, per quanto corrette mi hanno indotto a commettere errori e a farla più lunga del previsto.

Ecco quindi in poche e semplici istruzioni come sbloccare la propria scatolina tv. Una volta sbloccata io ho deciso di acquistare il software “aTV Flash” della FireCore, ritenendolo al soluzione migliore e più rapida per aggiungere funzionalità alla Apple TV. Trovate qui tutte le informazioni e funzionalità

Ma ritengo che la sua vera funzionalità di punta sia la possibilità di leggere i propri video in qualunque formato senza doverli necessariamente convertire per iTunes. Direi una killer functionality!
Questo può avvenire perchè l’installazione di aTV Flash vengono aggiunte alle funzioni di base:
– un lettore RSS (a mio parere piuttosto inutile)
– le previsioni del tempo
– un browser web (un pò scomodo…)
– applicazione Last FM (ma in italia la radio non funziona..)
– un installer interno da cui scaricare vari pacchetti aggiuntivi tramite! questo si interessante…!
Si potrà quindi caricare un media center aggiuntivo Plex o anche tramite nitoTV  il celebre (sulla XBox) XMBC, entrambi dotati anche di applicazione iPhone e iPad.
Io preferisco XMBC.
Vediamo la procedura
PREMESSA : IL JAILBREAK SEAS0NPASS E’ DI TIPO TETHERED
Come noto i JB sono di due tipi: tethered e non tethered.
Un jailbreak tethered prevede che quando l’apparecchio su cui si è effettuato lo sblocco viene spento lo si può riaccendere solo collegandolo al computer altrimenti rimane bloccato. Ora la mia opinione è che per quanto sia un inconveniente nel jailbreak degli iPhone, non lo è nel caso della Apple TV. Infatti quest’ultima è sempre attaccata alla corrente, connessa alla TV ed è concepita per non essere mai spenta ma solo mandata in stop (consuma pochissimo ed è equipaggiata di un alimentatore da soli 6W). Non ha neanche un tasto power. Il fatto che sia tethered ci obbliga solo a qualche manovra in più all’inzio.

REQUISITI PRIMA DI EFFETTUARE IL JAILBREAK
– avere la Apple TV aggiornata al firmware 4.1.1
– ultima versione di iTunes
– un cavo USB>MicroUSB per connettere la Apple TV al Mac
– Seas0npass, che è il software per effettuare il JB, scaricabile da qui
UTILIZZARE SEAS0NPASS PER EFFETTUARE IL JAILBREAK DELLA APPLE TV 2
Il software è estremamente semplice e rapido, quel che si deve fare è soltanto seguire le istruzioni a monitor. L’importante è tenere a portata di cavo la Apple VT, il Mac e la TV. Vediamo:
Il software permette di :
A)  creare il firmware personalizzato con cui effettuare lo sblocco [Create IPSW];
B)  effettuare un avvio tethered [Boot Tethered];
Creiamo quindi il firmware e colleghiamo  la Apple TV al Mac con il cavo MicroUSB e senza cavo dell’ alimentazione, avviamo la procedura di creazione firmware e quando ci viene richiesto mandiamo la Apple TV in DFU mode tenendo cliccati i tasti del remote MENU e PLAY/PAUSE per circa 7 secondi mirando verso il sensore.
A quel punto la ATV2 andrà in DFU e se la procedura va a buon fine si aprirà iTunes e verrà avviato il restore del sistema utilizzando il firmware appena creato.
Se la procedura va bene dicevo. Nel mio caso non è andata bene, ci sono stati problemi con gli script per pilotare iTunes e la procedura si è fermata alla fine, prima del restore. Ma era un problema aggirabile. Infatti da iTunes si può cliccare sul tasto ripristina tenendo premuto contemporaneamente il tasto alt della tastiera e in questo modo indicare ad iTUnes di fare il ripristino dal firmware appena creato che di default viene posizionato da Seas0napass nella cartella utente, la Casa.
Il jailbreak è eseguito. Ora installiamo aTV Flash
INSTALLAZIONE DI  aTV Flash della FireCore

Ho quindi proceduto all’installazione del pacchetto aTV Flash scaricato da FireCore sulla Apple TV tramite il normalissimo installer.
UTILIZZARE SEAS0NPASS PER EFFETTUARE L’AVVIO TETHERED
Ora la Apple TV 2 è jailbrekkata e aTV FLash caricato ma attenzione perchè è di tipo tethered e va avviata collegandola al Mac e poi, senza spegnerla, scollegata e attaccata all TV. Vediamo:
– colleghiamo la Apple TV al Mac con il cavo MicroUSB;
– colleghiamo la Apple TV all’alimentatore;
– clicchiamo in Seas0npass su “Boot Tethered”;
– mandiamo in DFU mode la Apple TV sempre tenendo cliccato MENU e PLAY/PAUSE per 7 secondi
– Seas0npass completa l’avvio tethered;
– a questo punto scolleghiamo il cavo MiscroUSB ma senza scollegare il cavo dell’alimentazione…
–  e colleghiamo la Apple TV al cavo HDMI prima che la lucina sul frontale smetta di lampeggiare (niente panico, abbiamo abbastanza tempo :D ).
La Apple TV  si avvierà come se fosse la prima volta, ma troveremo dei menu aggiuntivi
e dalla gestione degli Extras di aTV Flash potremo installare nitoTV, tramite il quale a sua volta installare XMBC.
Spero sia stato utile, sopratutto a comprendere quale sia l’utilità di effettuare il jailbreak. Non convertire i video! :)
A parte gli scherzi, essendo il sistema operativo un IOS si prevedono molti sviluppi futuri da parte della scena smanettona dell’iPhone!
Categorie: hardware, osX, tips
  • Adblues

    L’oggetto è come al solito fighissimo; un vero capolavoro di design.
    Ma qualcuno può spiegarmi perché rompersi i maroni con il jailbreak per poi manco avere la possibilità di riprodurre filmati a 1080p/i quando ad un prezzo inferiore si può comprare una aggeggio della LaCie che legge tutto a qualsiasi riproduzione e senza bisogno di jailbreak?

    L’unico “vantaggio” della appleTV è che riproduce i contenuti YouTube direttamente dal web senza bisogno di scaricarli… Capirai…

    —Alex

    Like or Dislike: Thumb up 0 Thumb down 0

  • Anonimo

    Alex, ma perchè l’interfaccia è infinitamente superiore!
    e poi il JB non è una rottura di maroni: il JB è un gusto unico!
    son punti di vista, lo so ma io godo a jailbrekkare, anche se in questo caso della AppleTV per il momento porta pochissimi vantaggi. Ma è il concetto di sbloccarla che è essenziale :D

    Like or Dislike: Thumb up 0 Thumb down 0

  • Adblues

    Cifero non ci siamo capiti.
    Io dico che la aTV non solo devi slucchettarla (e poi farlo tutte le volte che viene rilasciata una nuova versione dell’iOS, sempre ammesso che qualcun altro trovi il sistema) ma il farlo non ti porta neppure vantaggi in quanto l’hardware è sempre limitato ai 720p

    Guarda, a me piace la roba Apple proprio perché funziona “out of the box”… Se devo perderci del tempo dietro allora posso prendermi un mediacenter Linux-based!

    E comunque l’interfaccia del LaCie è iper semplice e francamente non tanto dissimile da quella dell’aTV!

    —Alex

    Like or Dislike: Thumb up 0 Thumb down 0

  • Momobook

    Aiuto, qualcuno mi sa spiegare se dopo il jailbreak la porta usb funziona…. a me non funziona!

    Like or Dislike: Thumb up 0 Thumb down 0

  • carlo

    ciao! scusate ma io seguendo i passi che dici non riesco a fare il jailbreak: quando arrivo al punto di collegare la apple tv e mandarla in DFU se non la attacco all’alimentazione come dici tu non da proprio segni di vita, invece se la lascio attaccata inizia a lampeggiare dopo i 7 secondi ma sul mac non dice nulla… avete mica una soluzione? potrebbe essere il cavo micro usb? perchè era un cavo usb/micro usb per cellulari nokia ma sempre e comunque è usb e micro usb e non vedo perchè non dovrebbe andare… grazie!

    Like or Dislike: Thumb up 0 Thumb down 0