bookmark bookmark
Olivs On novembre - 17 - 2014
Share/Condividi

lincastorNel mondo della programmazione web, è  abitudine utilizzare diversi browser contemporaneamente. Ecco che spesso è comodo avere un sistema di riconoscimento delle URL che vanno aperte in un browser piuttosto che in un altro. Nel mio caso, utilizzo per visualizzare quello che sviluppo Firefox, Chrome lo uso per le Google Apps, e alcuni strumenti sempre per lo sviluppo. Infine Safari per i social e la navigazione. Quindi mi piacerebbe che tutte le URL che puntano al server di sviluppo vengano aperte con Firefox.
Esiste una comoda applicazione freeware che si chiama, , che permette di registrare quale browser usare per URL specifiche. Anche se era stato progettato per registrare le proprie URL, riesce ad intercettare sia http e standard https.
In LinCastor, che richiede un doppio click per aprire l’editor per aggiungere del codice, è possibile:

  • Aggiungere nuove URL
  • Scegliere un AppleScript per gestire le URL

Incollate questo codice in basso rimpiazzando quello esistente:

on handle_url(args)
  if (|URL| of args starts with "https://mail.google.") then
    tell application "Google Chrome"
      open location |URL| of args
    end tell
  else if (|URL| of args starts with "http://yourDevDomain.cippaLippa") then
    tell application "Firefox"
      open location |URL| of args
    end tell
  else
    tell application "Safari"
      open location |URL| of args
    end tell
        end
       return 1
end

È evidente che il codice va personalizzato in base alle proprie esigenze. LinCastor è in grado di validare il codice prima di salvarle e metterlo in produzione.
Per completezza, vi segnalo che attualmente esiste una versione beta che funziona anche con l’ultimo OSX 10.10. Attenzione che non esiste molta documentazione su questa beta quindi potrebbe diventare difficile raggiungere i risultati desiderati.

fonte: Mac OSX Hints

[crarko adds: I tested this, and it works as described. LinCastor requires OS X 10.8 or later. I tried it in 10.10 beta 2, and it also worked there. There’s not much documentation for it, so tinker around a bit to get the result you want.]

Categorie: featured, osX, tips, webdev