bookmark bookmark

Archive for the ‘webdev’ Category

Posted by Olivs ADD COMMENTS
Share/Condividi

Nel mondo della programmazione web, è  abitudine utilizzare diversi browser contemporaneamente. Ecco che spesso è comodo avere un sistema di riconoscimento delle URL che vanno aperte in un browser piuttosto che in un altro. Nel mio caso, utilizzo per visualizzare quello che sviluppo Firefox, Chrome lo uso per le Google Apps, e alcuni strumenti sempre per lo sviluppo. Infine Safari per i social e la navigazione. Quindi mi piacerebbe che tutte le URL che puntano al server di sviluppo vengano […]

Categories: featured, osX, tips, webdev
Posted by Olivs ADD COMMENTS

CSS 3 codice per i gradienti per i differenti tipi di browsers in circolazione

Categories: featured, tips, webdev
Posted by Olivs 3 COMMENTS

Sviluppando siti, o applicazioni web spesso ci si trova a leggere il codice sorgente generato dal server. Chi utilizza Firefox come browser di default si trova spesso ad eseguire questa operazione facendo Command+U. Se è necessario analizzarlo a fondo, copia e incolla sul proprio code editor preferito, il mio è BBedit. Velocizzare questa operazione è molto semplice, Firefox nei suoi settings avanzati permette questo ed altro. Per accedervi è necessario:

Categories: tips, webdev
Posted by Olivs 1 COMMENT

Prima dell’arrivo di Apache2 per creare i virtualhost era sufficiente seguire questo tutorial. Con Mac OS X 10.5 o superiore, o semplicemente utilizzando Apache2 sul proprio computer, la configurazione dei virtualhost va fatta editando non solo httpd.conf. La procedura passo per passo che nella prima parte è identica all’articolo citato in precedenza, per eseguirla al meglio dotarsi un ottimo editor di codice, BBedit o TextWrangler reperibili qui

Categories: osX, tips, webdev
Posted by Olivs 2 COMMENTS

Le ultime versione di Mac Os X montano di default il webserver Apache2. A differenza del suo predecessore la configurazione per proteggere le cartelle con htaccess non avviene più nelle stesso file, httpd.conf, ma su files diversi. La procedura è sempre abbastanza semplice e veloce, seguite passo per passo i punti che seguono:

Categories: osX, tips, webdev
Posted by cifero 3 COMMENTS

Oggi apre agli utenti Google Wave, l’ultima e attesissima (almeno nella Rete) idea di Google. Oltre 100.000 utenti hanno lasciato la loro gmail nel form di prenotazione presente nella homepage in questi mesi e domani finalmente si scoprirà che cos’è e come funziona. O almeno lo scoprirò io, che ho lasciato la mail come tutti e nonostante sia interessatissimo, confesso di non aver capito bene cosa attendermi.

E così ho cercato qualche info in più che condivido.

Categories: news, recensioni, webdev